News

Barbecue condominio

Barbecue in Condominio

BARBECUE IN CONDOMIO – Le regole

La prima domanda da porsi è: si può fare il barbecue in condominio?
Difficilmente troverai una legge che possa indicarti la risposta giusta per questo quesito, tuttavia si può fare un ragionamento deduttivo: non c’è nessuna normativa che esplicitamente impedisce l’utilizzo della griglia in ambito condominiale. Ciò significa che per lo stato italiano non ci sono limitazioni anche se esistono dei paletti che tutelano sia chi griglia sia coloro che possono veder lesi i loro diritti (i vicini di casa).
La norma cardine sull’ utilizzo del barbecue in condominio è l’articolo 844 del Codice Civile che recita:
“Il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi. Nell’ applicare questa norma l’autorità giudiziaria deve contemperare le esigenze della produzione con le ragioni della proprietà. Può tener conto della priorità di un determinato uso”.
Semplificando, questa disposizione giustifica il fumo che può fuoriuscire dalla tua proprietà, ad esempio dal barbecue in terrazzo, purché sia tollerabile da parte delle altre persone. Semplificando ulteriormente è plausibile pensare che sia sopportabile la grigliata fatta saltuariamente mentre potrebbe diventare un problema se troppo frequente.                             Come vedi la normativa non è molto chiara e lascia ampio spazio alle interpretazioni e sopratutto al buon senso!
Qualora quindi il fumo del tuo barbecue fosse eccessivo perché supera la normale tollerabilità, potresti essere citato in giudizio e sarebbero sufficienti i tuoi vicini a testimoniare contro di te anziché prove materiali. Ciò serve a sottolineare l’attenzione che deve essere posta nell’ utilizzo della griglia. Ci sono anche ulteriori indicazioni da parte della giurisprudenza per non sollevare il malcontento del vicinato, in particolare, se disponi di un giardino condominiale, puoi scegliere il punto più lontano dalle abitazioni oppure una giornata in cui non soffia il vento.

Barbecue in condominio: il grill elettrico
Per una tua maggiore sicurezza o tranquillità, puoi optare per soluzioni differenti dalla griglia tradizionale che ti permetteranno di gustare comunque gustose pietanze cotte alla brace senza doverti preoccupare delle emissioni di fumo o delle lamentele dei tuoi vicini. Un modo pratico è sostituire il barbecue a carbonella in condominio con quello a gas o, meglio ancora, elettrico. Un’alimentazione differente influirà minimamente sul gusto degli alimenti ma eviterà la maggior parte delle emissioni.

Hai dei dubbi? Chiedi informazioni al tuo Amministratore di Condominio, sicuramente riuscirà a darti delucidazioni in merito alla possibilità di usare il barbecue in condominio.

La nostra Agenzia Immobiliare a Martinengo si occupa anche di Amministrazioni Condominiali, contattaci per ricevere un preventivo o informazioni a riguardo!